fbpx
 

EconomyUp: Innovazione nell’HR: per le pmi un’opportunità di crescita da analytics e analisi predittive

da | 13/Dic/2019 | Varie

L’innovazione nella gestione delle risorse umane, in sostanza quello che viene definito HR Tech, può rappresentare un’opportunità di crescita e di aumento della produttività per le pmi, le piccole e medie imprese italiane.

Secondo lo studio “Diagnosing the Italian Disease”, realizzato da Bruno Pellegrino e Luigi Zingales – due economisti italiani che insegnano in America – l’economia italiana è ferma dagli anni Novanta perché la maggior parte delle Pmi non ha abbracciato la rivoluzione informatica. Aspetto che ha invece permesso ai competitor occidentali di accelerare il passo negli ultimi 25 – 30 anni. Ad ulteriore dimostrazione di questa tesi, basti osservare le performance del gruppo più ristretto di realtà che, nel nostro Paese, ha scelto di evolvere in chiave di digital transformation: in questi casi i livelli di produttività si attestano sui valori delle controparti internazionali. È proprio da questo nucleo virtuoso di casi che potrà partire una decisiva inversione di tendenza, se l’ecosistema aziendale italiano saprà cogliere l’importanza dei dati nel tutelare, da una parte, il lavoratore e la sua sfera “umana” e, dall’altra, le aziende con i propri obiettivi.

Nell’era dei dati e dell’industria 4.0 è impensabile che lo sviluppo tecnologico non vada di pari passo con l’innovazione dei sistemi di gestione del personale. Presidiare i dati sulla forza lavoro e, allo stesso tempo, proteggerli, costituirà la chiave per la competitività delle imprese di ogni settore. Quanto velocemente le imprese italiane sapranno sfruttare l’HR Analytics a vantaggio della produttività, per guadagnare posizioni in un contesto internazionale?

Per continuare la lettura dell’articolo di Luca Solari visita il sito di EconomyUp!